Insonnia

L’insonnia è definita come una persistente e oggettiva alterazione della qualità e/o durata del sonno, con difficoltà a prendere sonno e/o a rimanere addormentati, che si realizza indipendentemente dall’adeguatezza delle condizioni di sonno e che conduce a una condizione di stanchezza con un impatto negativo sulla sensazione soggettiva di benessere e sulla qualità della vita. 

L’insonnia cronica rappresenta uno dei disturbo del sonno più frequenti, raggiungendo una prevalenza del 7-10% nella popolazione. Stress, ansia, depressione e apnee notturne sono le più comuni cause dell’insonnia. L’insonnia cronica può a sua volta aumentare il rischio di sviluppare depressione.

 

I sintomi includono spossatezza, disturbi dell’umore o irritabilità, malessere generale, deterioramento cognitivo. Nell’adulto può portare a un deterioramento delle attività sociali e professionali con un peggioramento della qualità della vita, mentre nei bambini può comportare scarse prestazioni scolastiche, calo di attenzione, disturbi comportamentali. Altri sintomi di accompagnamento possono consistere in tensione muscolare, palpitazioni, cefalea.

 

L’insonnia può comportare un aumento del rischio di incidenti stradali e lavorativi; può inoltre costituire un fattore di rischio per malattie cardiovascolari e psichiatriche.

 

La diagnosi dell’insonnia prevede un’accurata anamnesi inquadrando dettagliatamente i sintomi riferiti dal paziente. Può essere utile redigere i cosiddetti “diari del sonno” per una valutazione più approfondita delle abitudini individuali.

 

L’actigrafia rappresenta l’esame strumentale che permette di analizzare obiettivamente l’andamento dei cicli sonno-veglia. Tale rilevazione consente la valutazione di importanti parametri del sonno, tra cui il Tempo Totale di Sonno, il Tempo Totale a letto, la durata o latenza del tempo di addormentamento, la quantità di risvegli notturni e la quantità di veglia infrasonno nel corso della notte.

 

L’actigrafia è un esame che viene eseguito presso lo studio Braga-Bocchieri.

 

La gestione dell’insonnia è basata su terapie farmacologiche e interventi sul comportamento, eventualmente anche in associazione. In particolare, l’approccio farmacologico può essere utile inizialmente per rompere il circolo vizioso dell’insonnia, mentre il trattamento di fattori psicologici e comportamentali disturbanti risulta fondamentale nell’insonnia di più lunga durata.

 

La terapia cognitivo comportamentale comprende un insieme di tecniche per correggere abitudini scorrette legate all’igiene del sonno, modificando comportamenti che non favoriscono il sonno, superando preconcetti e insegnando strategie che permettono di gestire gli effetti dell’insonnia. Studi clinici hanno dimostrato che il 70-80% degli insonni possono beneficiare di questi approcci. Il successo dipende tuttavia anche dalla collaborazione del paziente.

 

Presso lo Studio Braga-Bocchieri è possibile effettuare un approccio cognitivo-comportale appropriato volto a consentire il ripristino del normale ciclo sonno-veglia.

Braga Bocchieri stp srl
Piazza Mazzini 10/5 - 33019 Tricesimo (UD)
Tel: +39 0432 881177 - Mail: info@bragabocchieri.it
P. IVA e C.F. 03050870306
Pec: bragabocchieristpsrl@pec.it

Privacy policy - Cookie policy - Aggiorna preferenze relative al consenso
Struttura Sanitaria Privata a media complessità
Autorizzazione: 0rdinanza ASU FC nr.0059529 del 11.04.2022
Iscrizione OMCeO Udine nr.6
Direttore Sanitario: dott. Giovanni Braga
Iscrizione Albo dei Medici: n. 3681
Iscrizione Albo degli Odontoiatri: n. 482
I contenuti del sito sono stati vagliati preventivamente dall'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Udine